Tipologie, materiali e tessuti dei pannolini per neonati

Tipologie, materiali e tessuti dei pannolini per neonati

I pannolini non sono tutti uguali: al giorno d’oggi infatti esistono parecchie soluzioni tra loro anche abbastanza differenti. Ci sono così prodotti pensati per chi non sa rinunciare alla praticità dell’usa e getta e per chi invece vorrebbe attuare un ritorno alla tradizione utilizzando oggetti in tessuto o comunque lavabili. Ci sono anche soluzioni adatte a chi vorrebbe trovare una via di mezzo tra questi due estremi ed a chi non ha a cuore altro che la salute del proprio bebè e la cura dell’ambiente.

Dato che i pannolini sono fondamentali nelle prime fasi di vita del neonato è bene documentarsi sull’argomento, soprattutto se siete in dolce attesa o se siete appena diventati dei genitori e volete che il vostro pargolo abbia sempre il meglio.

Pannolini: non solo usa e getta

Chiunque se per una qualsiasi ragione dovesse descrivere dei pannolini li immaginerebbe nella loro versione usa e getta. Questa variante è senza dubbio la più conosciuta ed, almeno sinora, la più utilizzata. C’è da dire però che tale categoria di oggetti è sicuramente molto pratica, ma anche poco economica ed ancor meno ecologica.

Proprio per tale motivo si è recentemente pensato di far nuovamente ricorso ai pannolini lavabili. Si tratta però ovviamente di versioni rivedute e corrette rispetto alle varianti usate in passato pensate per il benessere del bambino e dell’ambiente. A questa pagina su MestiereMamma c’è l’elenco dei migliori pannolini naturali in commercio suddivisi per marca e tipologia.

Esse si compongono sempre di una parte impermeabile che assicura alla pelle del piccolo una buona traspirazione e di una parte assorbente. L’una e l’altra porzione dell’oggetto possono, a seconda dei casi, essere saldamente unite, assemblabili all’occorrenza o del tutto scisse. Inoltre è possibile che questi pannolini siano provvisti anche di booster oppure ancora di piccoli inserti assorbenti. In più la parte a diretto contatto con le parti intime del bebè sarà corredata da velette usa e getta o lavabili.

I pannolini All in Two (Al2): facile da usare e resistente

I pannolini All in Two constano di un sistema composto da una parte assorbente e rimovibile e da una parte impermeabile. Le due porzioni dell’oggetto possono all’occorrenza essere unite da bottoni o semplicemente per sovrapposizione. Quando la parte esterna del pannolino non è sporca non è ovviamente necessario cambiarla insieme al pezzo interno.

Attenzione: in molti confondono gli Al2 con le mutandine assorbenti in due pezzi: in quel caso le due parti che compongono il pannolino sono distinte e separate.

Gli All in Two sono sempre elasticizzati sul punto vita ed anche intorno alle cosce, inoltre possono essere chiusi mediante strappi o bottoni.

Si tratta di un prodotto di semplice utilizzo, capace di garantire una certa resistenza ed anche una buona durevolezza. Una volta stesi ad asciugare, questi pannolini non impiegano molto a tornare utilizzabili. L’unico problema connesso al loro impiego è che all’atto dell’acquisto bisogna sempre stare attenti a comprare tutte le componenti avendo cura di non unire parti prodotte da aziende diverse. Il marchio insomma deve essere lo stesso per gli inserti, le parti assorbenti e quelle impermeabili.

Pannolini a due pezzi: una soluzione retrò

I pannolini a due pezzi si compongono di una mutandina impermeabile da sovrapporre ad una mutandina assorbente. Anche in questo caso la parte esterna, se pulita, può essere riutilizzata per qualche cambio, addirittura per settimane quando questa è ottenuta dalla lavorazione della lana. La mutandina impermeabile, detta anche cover, può essere fabbricata oltre che in lana, in poliuretano o in pile.

Alla categoria dei pannolini a due pezzi appartengono i prodotti sagomati ed i pieghevoli. Nel primo caso parliamo dei fitted, oggetti molto simili ai prodotti industriali di più largo utilizzo, parecchio assorbenti, ma non proprio economici. Tra i pieghevoli citiamo invece i ciripà, forse poco pratici ma molto economici, i prefold, versatili e poco dispendiosi, ed i muslin, un po’ laboriosi da indossare, ma molto funzionali.

I pannolini a due pezzi possono essere utilizzati anche la notte, si asciugano rapidamente e sono adattabili a tutte le taglie. Tuttavia presentano lo svantaggio di non essere proprio semplicissimi da sistemare sul corpo del bambino.

Pannolini All in One: i più simili agli usa e getta

I pannolini All in One sono sicuramente i più simili agli usa e getta che troverete nella categoria dei riciclabili. Si tratta di un unico pezzo insieme assorbente e lavabile. Questo fa sì che il loro impiego sia semplice ed intuitivo e che i bimbi possano tranquillamente indossarlo anche quando escono di casa.

Tuttavia questa mutandina ecologica ha il grosso difetto di asciugarsi lentamente una volta bagnata anche perché la parte assorbente e quella impermeabile sono cucite insieme rendendo il tessuto abbastanza pesante. I neonati tra l’altro potrebbero trovare il prodotto un po’ ingombrante.

Pannolini pocket: i più versatili

I pannolini pocket sono dotati di tasca, parte impermeabile e parte assorbente oltre che di eventuali inserti e booster. Il loro design è molto simile a quello dei pannolini usa e getta che tutti conosciamo.

Questi prodotti sono economici, semplici da utilizzare e soggetti ad un’asciugatura veloce. Tuttavia presentano l’handicap di dover essere riassemblati ad ogni nuovo utilizzo.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi