Differenza fra eau de toilette e eau de parfum

Differenza fra eau de toilette e eau de parfum

Eau de toilette oppure eau de parfum? Chissà quante volte in profumeria hai avuto il dubbio su quale acquistare non conoscendo bene le differenze che esistono tra queste due tipologie di fragranze.

In effetti quello dei profumi e delle essenze è un mondo magico e sensuale in cui se non si conoscono i prodotti si rischia di fare confusione. Per questo abbiamo chiesto agli esperti del sito Sfiabo.com di spiegarci le differenze e aiutarci a capire come scegliere il profumo perfetto.

Definizione di eau de toilette e eau de parfum

La principale differenza tra eau de parfum e eau de toilette è la concentrazione di oli essenziali e di alcool presenti, maggiore nella prima fraganza. Proprio la composizione del profumo va a definire la persistenza, ovvero la sua durata.

Eau de Parfum

L’eau de parfum è un profumo che dura più a lungo ed è più forte e intenso. Sprigiona la sua struttura olfattiva nelle note di cuore e di fondo, ed è un’essenza che rimane addosso anche per tutto il giorno. Gli oli essenziali sono presenti nella misura tra il 15 e il 20% ed assicurano una persistenza fino a 7 ore.

Eau de Toilette

L’eau de toilette è più leggera ed evanescente perché sono presenti meno oli essenziali e si concentra soprattutto sulle note di testa. Ciò vuol dire che nonostante sia intenso avrà una durata inferiore. L’essenza ha una concentrazione di oli essenziali che si attesta tra il 12 e il 15%. Per questo motivo rimane per meno tempo sulla pelle, dalle 2 alle 3 ore.

Altre fraganze

Per completezza di informazione aggiungiamo una breve descrizione delle altre fraganze disponibili ovvero parfum e eau de cologne.

Parfum

Se vuoi osare di più e indossare una fragranza che resti con te per più tempo dovrai concentrarti sul Parfum, costituito da una maggiore quantità di oli essenziali, tra il 25 e il 30%. L’intensità delle note di fondo permette al profumo di resistere sulla pelle per tanto tempo.

Eau de Cologne

Chiamata anche acqua profumata, l’eau de Cologne è una fragranza più leggera rispetto alle altre in cui gli oli essenziali sono presenti dal 3 al 5%. E’ adatta a te se vuoi essere accompagnata soltanto da una piacevole sensazione di freschezza.

Come scegliere eau de toilette o eau de parfum

Dopo aver capito qual è la differenza fra le varie fragranze vediamo come sceglierle. La scelta di un profumo è soggettiva, e deve soddisfare i tuoi gusti e le tue percezioni olfattive. Subito dopo devi capire quale tipologia prediligi, ovvero se orientarti su un eau de parfum o su un eau de toilette.

Dipende tutto dalla persistenza e da quanto vuoi che il profumo sia avvertibile. Punta sull’eau de parfum se vuoi una fragranza che ti accompagni per molte ore e si avverta al tuo passaggio. Al contrario se preferisci un’essenza più delicata, ma che arrivi immediatamente scegli la seconda tipologia. Ricorda però che la sua durata nel tempo sulla pelle è inferiore.

A parte questi fattori primari, esistono altri parametri da considerare. Il primo è la stagione dell’anno nella quale indossi il profumo. Per l’estate, stagione molto calda, è meglio optare per un profumo più leggero e fresco quindi potresti scegliere un eau de toilette. In inverno invece un profumo dalle note legnose è più indicato per resistere a lungo.

Anche il pH della pelle fa la differenza. Se hai una pelle tendente al secco il profumo farà più fatica a resistere perché tenderà ad evaporare prima. In tal caso puoi stendere, prima del profumo, una crema idratante neutra.

La percezione del profumo poi non è sempre uguale. Se sei un fumatore, stai utilizzando medicinali particolari o se sei in stato interessante avvertirai i profumi in maniera diversa dal solito.

Cos’ è la piramide olfattiva

Per comprendere appieno un profumo e non avere difficoltà nella scelta di quello più adatto alle tue esigenze dovrai tener conto della piramide olfattiva. Nelle eau de parfum sono più persistenti le note di cuore e quelle di fondo mentre nelle eau de toilette si avvertono maggiormente le note di testa. Vediamo di cosa si tratta.

Note di testa

Sono quelle che ti danno la prima impressione del profumo, perché sono quelle che rilasciano il primo impatto con la fragranza. Sono volatili, si disperdono in pochissimo tempo e sono le molecole più piccole di un profumo, quelle più fresche.

Note di cuore

Non appena le note di testa evaporano avvertirai le note di cuore. Sono proprio il centro del profumo, quel cuore che caratterizza la fragranza. Sono molecole avvolgenti e calde che puoi avvertire nella loro pienezza dopo circa dieci minuti dalla vaporizzazione.

Note di fondo

A dare la personalità spiccata di un profumo sono le note di fondo, quelle che restano a lungo sulla pelle. Fanno parte della famiglia dei legni e dei muschi e sono quelle più durature.

Conclusioni

Per concludere ricorda che puoi preferire le eau de toilette per il giorno, vanno benissimo al lavoro, perché emanano una scia fresca e leggera. Puoi utilizzare l’eau de parfum per la sera o un evento importante, in cui vuoi mostrate tutto il tuo fascino.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi