Consigli per delle vacanze ecosostenibili con i bambini

Consigli per delle vacanze ecosostenibili con i bambini

Una vacanza ecosostenibile con i bambini è sempre una buona idea. I più piccoli in questa maniera uniranno l’utile al dilettevole: da un lato approfitteranno del tempo che mamma e papà avranno da dedicargli, dall’altro conosceranno una realtà naturale e paesaggistica che difficilmente avrebbero potuto apprezzare tra le mura di casa o di un albergo.

Coinvolgere i piccoli in un campeggio, nella scoperta e nell’esplorazione di luoghi incontaminati ma sicuri oppure ancora in qualche escursione soft può voler dire educare i bambini al rispetto per l’ambiente e dargli modo di vivere in una piccola avventura.

Un domani insomma i nostri pargoli magari riassesteranno gli equilibri biologici del pianeta o impareranno ad amare piante ed animali grazie all’enorme impatto psichico ed emotivo che potrebbe avere sulla loro crescita una vacanza (ecosostenibile) con mamma e papà.

Cosa serve per una vacanza ecosostenibile

La prima cosa da decidere quando si organizza una vacanza green in famiglia è se orientarsi più verso un’esperienza rilassante o verso un percorso dinamico e coinvolgente. Ovviamente, nel fare queste valutazioni sarà bene tener conto anche dell’età del bambino. Quando in casa si ha ancora un frugoletto è sempre meglio optare infatti per il mare a cui magari abbinare qualche esperienza al parco giochi e qualche visita a monumenti e luoghi di interesse. Insomma: trascinare un bambino ancora in fasce in situazioni estreme anche per un adulto non è esattamente una scelta saggia.

Se il piccolo invece ha già raggiunto un’età appena più matura allora l’ideale sarà offrirgli una vacanza avventurosa (entro certi limiti): boschi, parchi a tema, montagne e chi più ne ha più ne metta dovranno fare da cornice alle sue giornate estive.

Come scegliere dove alloggiare

A prescindere dalla meta che sceglierete, organizzate le vostre vacanze ecosostenibili prestando molta attenzione anche alle caratteristiche della struttura ricettiva che vi ospiterà. Verificate in particolare le certificazioni ambientali che la pensione possiede.

Dato che il turismo green ad oggi sembra essere sempre più comune, non vi sarà difficile reperire una stanza in un bio hotel o nei cosiddetti alberghi diffusi. Si tratta di soluzioni più rispettose dell’ecosistema e sicuramente meno inquinanti rispetto agli standard a cui siamo abituati. In alcuni casi queste strutture si avvalgono di una conduzione familiare, opzione decisamente più green in confronto a tante altre.

Come preparare le valigie

Un occhio di riguardo meritano anche le valigie: cercate di non portarvi dietro la qualsiasi. Nella peggiore delle ipotesi, soprattutto se viaggiate con bambini al seguito, alloggerete nelle vicinanze di piccole e grandi città e potrete comprare quel che serve sul posto, in vacanza.

Educare i bambini all’adattamento

Esaurito il lato pratico della questione, occupiamoci dell’aspetto teorico. Avete scelto con cura la meta del vostro peregrinare, la struttura dove alloggiare e gli oggetti da portare con voi in valigia. Adesso organizzatevi per insegnare ai piccoli a far ricorso al loro spirito di adattamento.

Una volta sul posto, cercate di farli abituare ai cibi ed alle tradizioni locali. In questo modo, pian piano,  apprenderanno in maniera pratica l’esatto significato del motto “paese che vai ed usanza che trovi”: sapranno insomma rispettare le consuetudini e la cultura altrui, adattandosi a nuove abitudini ed evitando di imporre ad altri il loro stile di vita.

Mamma e papà in questi frangenti inoltre dovranno trasmettere ai loro bimbi l’amore per l’avventura, il piacere della sorpresa ed un certa curiosità per tutto ciò che è diverso dal solito.

Avventura ma senza andare allo sbaraglio

Ricordate infine che le vacanze green sono spesso vacanze improvvisate, vacanze fai da te: l’avventura in un modo o nell’altro farà sempre parte del pacchetto. Questo ritorno alla natura comunque non vi deve impedire di usare al meglio i moderni ritrovati della tecnologia. Va bene l’avventura, ma spostarsi consultando prima delle recensioni online o dei siti specializzati non renderà la vostra vacanza meno ecologica!

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi